Dall’illuminazione all’uso delle scale, ecco i consigli per risparmiare energia grazie ad un consumo intelligente, facendo attenzione ai gesti quotidiani

Il rapido sviluppo industriale sta generando una rapida crescita nella domanda di energia elettrica; è stato stimato che entro il 2030 il fabbisogno energetico globale dovrebbe crescere del 40%, con un conseguente impatto negativo dal punto di vista ambientale, sociale ed economico per l’aumento delle emissioni di anidride carbonica.

Al fine di ridurre i consumi e tutelare l’ambiente, l’Enea insieme all’Ong ambientalista Green Cross ha realizzato il decalogo del consumo intelligente, 10 consigli per un uso “intelligente” dell’energia, senza per questo rinunciare al comfort e ai servizi a cui siamo abituati.

Il documento ha lo scopo di sensibilizzare i cittadini, in particolare studenti ed insegnanti, ad un uso consapevole dell’energia: dalla classe energetica dei prodotti alla gestione dell’illuminazione e della stampa dei documenti, dall’uso delle scale al risparmio di acqua.

Prestare costante attenzione al contenimento dei consumi di elettricità attivando le piccole azioni quotidiane, come spegnere le luci nei locali non utilizzati oppure non lasciare in stand-by TV, radio, PC ecc. sono azioni solo apparentemente piccole ma che contribuiscono, in una attuazione su larga scala, un notevole risparmio energetico.

Infatti, secondo gli esperti Enea, il 10% dei consumi di un apparecchio sono imputabili allo stand-by, mentre il PC assorbe dai 3W a 6W anche da spento.

Ecco i 10 consigli presenti nel decalogo del consumo intelligente, pensati per suggerire piccoli cambiamenti nei gesti di tutti i giorni:

  1. Suggerisci l’acquisto di prodotti in classe energetica A o superiore e con certificazioni energystar ed ecolabel.
  2. Accendi solo l’apparecchio che ti serve e spegni gli apparecchi staccandoli dalla presa elettrica.
  3. Attiva le funzioni “risparmio energia” e “disattiva il salvaschermo”.
  4. Evita di stampare più volte un documento ancora in lavorazione, fai le modifiche sul video e stampa solo se è veramente necessario.
  5. Ricorda di spegnere le luci quando esci da una stanza e illumina solo dove serve.
  6. Sali e scendi le scale a piedi anziché prendere l’ascensore.
  7. Riduci il tempo impiegato per fare la doccia.
  8. Se in casa o a scuola la temperatura non è confortevole, non aprire le finestre ma chiedi di regolare la temperatura ambiente.
  9. Per i tuoi spostamenti usa i mezzi pubblici o la bicicletta e, quando puoi, fai una salutare camminata.
  10. Non lasciare la porta del frigorifero aperta.

Clicca qui per scaricare il decalogo

Fonte