È 10 volte più piccolo di un chicco di riso il dispositivo micro eolico sviluppato dalla University of Texas Arlington. Progettato per dispositivi mobili come telefoni cellulari e tablet, è possibile installarne a centinaia sulla custodia di un cellulare per renderlo indipendente dalla presa di casa. Secondo i ricercatori basterebbe agitare il dispositivo in aria per un paio di minuti o anche posizionarlo su una finestra aperta in una giornata ventosa, per ricaricare la batteria.

Micro eolico 10 volte più piccolo di un chicco di riso per ricaricare smartphone e tablet

Questi gioiellini della micro tecnologia, che nel loro punto più largo misurano circa 1,8 millimetri, sono realizzati con una lega di nichel testata con venti artificiali ad alta intensità. Economici da produrre, possono essere disposti a centinaia di migliaia su un unico blocco e applicati a pannelli piatti da installare sugli edifici per immagazzinare notevoli quantità di energia; andando oltre il settore dei dispositivi mobili per cui sono stati pensati.

Testata con successo nel settembre 2013, la nuova tecnologia ha già concluso un accordo con un'azienda di Taiwan, la WinMEMS Technologies Co., per produrre i dispositivi. Fonte