Nato per portare elettricità nelle località dove non è assicurata una fornitura elettrica sufficiente per tutta la popolazione (come per esempio i villaggi in Tanzania), Lotus Mobile, il dispositivo portatile ad energia solare può essere utilizzato per ricaricare le batterie di un veicolo elettrico, alimentare elettrodomestici o altri apparecchi elettronici.

Il dispositivo, messo a punto dalla società dell’Arizona Monarch Power, si compone di 18 pannelli fotovoltaici disposti come petali, pronti a catturare quanta più energia possibile dal sole. È è in grado di catturare la luce sfruttando due differenti assi, in maniera tale da ottenere un vantaggio di +30% rispetto ad una tradizionale pannellatura solare.

Un punto di favore anche sotto il profilo economico perché essendo una struttura autoportante, elimina quei costi di installazione dovuti ai lavori di muratura necessari. Infatti il prezzo di lancio di Lotus Mobile è di 3.999 dollari, e potrebbe calare del 55% e arrivare a 1.440 dollari con gli incentivi fiscali e statali che l’Arizona starebbe per concedere. Fonte