L'Autorità ha pubblicato la delibera con cui vengono definite le modalità per la regolazione dei servizi di connessione, misura, trasmissione, distribuzione, dispacciamento e vendita dei sistemi semplici di produzione e consumo (SSPC), inclusi i SEU.

Dopo alterne vicissitudini durate cinque anni, è stato definito il quadro regolatorio della produzione e il consumo di energia elettrica "in sito".

Nel 2011, l'Autorità aveva gia sottoposto ad una prima consultazione gli orientamenti presi in relazione alle questioni citate pubblicando il DCO 33/11.
Tuttavia nel luglio del 2012 il Tar del Lazio, accogliendo il ricorso di Enel, ha dichiarato illegittima l'istituzione dei Sistemi di Auto-approvvigionamento Energetico (SAEE), introdotti dal Dm 10 dicembre 2010 (per maggiori informazioni vedi riferimenti).
Per tenere conto di questo pronunciamento, l'Autorità aveva pubblicato un nuovo documento di consultazione 183/2013/R/EEL.

TralicciGeneralmente, questi sistemi di produzione hanno almeno un punto di connessione con la rete elettrica pubblica. Tutti coloro che prelevano energia dalla rete pubblica sono obbligati a pagare degli oneri – cosiddetti di trasmissione, distribuzione e oneri generali di sistema – stabiliti dall’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas e destinati alla manutenzione e ampliamento della rete di distribuzione elettrica pubblica.
Gli utenti dei sistemi di produzione e consumo che fanno affidamento su una rete privata, ma che attingono energia anche dalla rete pubblica, in che misura devono pagare questi oneri? Sull’intera energia consumata o solo su quella prelevata dalla rete pubblica medesima?

Facendo seguito al documento di consultazione 183/2013/R/EEL, l'Autorità ha dato finalmente una risposta a queste domande con la Delibera 12 dicembre 2013 578/2013/R/eel, con cui ha approvato il “Testo integrato delle disposizioni dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas per la regolazione dei sistemi semplici di produzione e consumo" che comprendono:

• i Sistemi di autoproduzione (SAP), 

• gli Altri Sistemi Esistenti (ASE),

• i Sistemi Efficienti di Utenza (SEU),

• e i Sistemi Equiparati ai SEU (SESEU).

Le configurazioni impiatistiche utili per l'accesso alle agevolazioni sono molto articolate. La redazione provvederà a breve ad aggiornare le pagine dedicate all'analisi della disciplina che regola il pagamento degli oneri di rete. Fonte

Delibera Autorità energia 12 dicembre 2013, n. 578/2013/R/EEL – Regolazione dei servizi di connessione, misura, trasmissione, distribuzione, dispacciamento e vendita nel caso di sistemi efficienti di utenza (Seu) 

Clicca qui per scaricare – Testo integrato dei sistemi semplici di produzione e consumo