Come oramai è risaputo, l’installazione di un impianto fotovoltaico in ambito residenziale può godere della detrazione fiscale del 50%, essendo un intervento mirato al “conseguimento di risparmi energetici”.

Detrazione fiscale per il fotovoltaico nuovo adempimento

Dal 1°gennaio 2018 però è stato previsto un nuovo adempimento; è necessario infatti anche l’invio di una nuova comunicazione relativa all’intervento all’Enea, come disposto dalla recente legge di bilancio 2018.

Comunicazione all’Enea

La comunicazione all’Enea, secondo quanto previsto dalla legge, ha l’obiettivo di monitorare e valutare i risparmi conseguiti con la realizzazione degli impianti e sarà similare a quella già utilizzata per gli interventi di risparmio energetico (quelli con detrazione 65%).

Dopo l’emanazione di alcuni decreti attuativi, Enea provvederà a predisporre gli opportuni strumenti informatici per la raccolta dei dati e la relativa documentazione di supporto.

Destrazione per impianti che soddisfano i bisogni energetici dell’abitazione

Ricordiamo che per usufruire della detrazione è comunque necessario che l’impianto sia installato per  soddisfare i  bisogni  energetici  dell’abitazione  (cioè  per  usi  domestici,  di illuminazione,  alimentazione  di  apparecchi  elettrici,  eccetera)  e,  quindi,  che lo stesso sia posto direttamente al servizio dell’abitazione.

Superammortamento anche per il 2018

Rimanendo in tema di agevolazioni ed incentivi, per le aziende la realizzazione di un impianto fotovoltaico nel 2018 può beneficiare del superammortamento al 130%, applicabile quando l’impianto fotovoltaico gode di un ammortamento al 9%, risultando un bene mobile.

La possibilità di godere del superammortamento è stata sfruttata nel 2017 da molte aziende, che hanno anche beneficiato delle condizioni particolarmente vantaggiose di accesso al fotovoltaico, che rappresenta oggi una delle tecnologie più competitive per produrre energia, oltre a risultare molto affidabile e performante.

Strategia Energetica Nazionale (SEN)

Anche per questo la Strategia Energetica Nazionale (SEN), approvata a fine 2017 dal Governo italiano, ha indicato uno spazio crescente al fotovoltaico italiano, che negli ultimi anni ha perso terreno rispetto al trend di forte crescita globale.

Fonte