Cos'è e a cosa serve

Un impianto fotovoltaico è costituito da un insieme di apparecchiature elettriche che consentono di trasformare direttamente l'irradiazione solare in energia elettrica.

Gli impianti per la produzione di energia elettrica mediante tecnologia fotovoltaica presentano diversi vantaggi, tra i quali i più significativi sono:

  • assenza di emissioni inquinanti;
  • risparmio dei combustibili fossili; estrema affidabilità poiché non esistono parti in movimento (vita utile superiore a 25 anni);
  • costi di manutenzione ridotti al minimo; (manutenzione ordinaria con cadenza annuale)
  • modularità del sistema (per aumentare la taglia basta aumentare il numero dei moduli).


Una prima classificazione delle tipologie di impianti fotovoltaici può essere la seguente:

  • impianti autonomi funzionanti in isola (stand-alone);
  • impianti collegati in parallelo alla rete elettrica pubblica (grid connected).

fotovoltaico 1

Conviene installare un impianto fotovoltaico?

Alcuni scettici manifestano dei dubbi sulla convenienza del fotovoltaico, soprattutto adesso che gli incentivi non ci sono più.

Spesso questi dubbi sono totalmente infondati, vediamo perchè:

  • L'investimento di ripaga in pochi anni
    Solitamente l'investimento si ripaga in 6-7 anni e considerando che il 50% dell'investimento si può detrarre fiscalmente e con il meccanismo di Scambio sul posto (SSP) si può consumare direttamente o indirettamente l'energia prodotta dall'impianto, possiamo affermare che è un buon affare. Più si consuma nelle ore in cui l'impianto produce e più veloce sarà il rientro dell'investimento, con il risparmio in bolletta.
     
  • La rendita dei pannelli in un tempo così lungo (20 anni)
    I moduli fotovoltaici di qualità hanno una resa garantita (almeno il 90% nei primi 10 anni e almento l'80% nei 25 anni).
     
  • Lo smaltimento dei moduli
    Tutti i moduli proposti consentono lo smaltimento gratuito dopo 20-25 anni, infatti i costruttori aderiscono a consorzi internazionali che offrono questo servizio gratuitamente. Pensiamo che tali consorzi a fine vita dell'impianto acquisiscono materiale altamente riciclabile (silicio, vetro, alluminio, ecc..) a costo zero.
     
  • L'iter burocratico
    Tutto l'iter burocratico anche se complesso, viene curato dal nostro studio tecnico, eliminando qualsiasi tipo di preoccupazione inerente le pratiche autorizzative e di richiesta dello Scambio sul Posto.
  • progettazione preliminare ed esecutiva
  • predisposizione delle pratiche di connessione Enel o altro gestore dell'energia elettrica
  • predisposizione delle pratiche autorizzative al Comune
  • gestione della richiesta di accesso allo scambio sul posto o alla vendita con ritiro dedicato al GSE
  • gestione della richiesta di licenza di officina elettrica presso gli uffici dell’Agenzia Dogane
  • collaudo degli impianti fotovoltaici

impianto-fv

Vantaggi

Tanti benefici, non solo economici

Per quanto riguarda i vantaggi economici, si possono riassumere nei seguenti punti:
 

  • DETRAZIONE FISCALE DEL 50% PER GLI IMPIANTI DOMESTICI
    Le detrazioni fiscali IRPEF previste per gli impianti fotovoltaici rientrano nel regime di detrazioni previsti per “lavori di ristrutturazione e recupero edilizio”. Le detrazioni per il recupero e ristrutturazioni edilizie, ci sono da più tempo, sono quelle che molti riconoscono come le “detrazioni del 36% per il recupero edilizio”. Le detrazioni, per i lavori realizzati fino al 31 dicembre 2014, passano dal 36 al 50%. Per gli immobili a prevalente uso abitativo al beneficio delle detrazioni IRPEF si aggiunge il beneficio dell’IVA al 10% anzichè al 22%.
     
  • PER GLI IMPIANTI AZIENDALI
    Sull'acquisto / realizzazione dell’impianto è applicata l’Iva agevolata del 10%. L’Iva viene scaricata secondo la normale prassi della contabilità Iva. L’impianto è ammortizzabile secondo l’ordinario procedimento di ammortamento dei beni strumentali, con il coefficiente del 9% annuo.
     
  • RISPARMIO SUI CONSUMI
    L'energia prodotta da un impianto fotovoltaico viene direttamente consumata dalle utenze collegate, avendo priorità sull'energia fornita dal gestore dei servizi elettrici. Pertanto per ogni kWh prodotto e consumato si risparmiano mediamente 0,24 euro/kWh.
    Per l'energia prodotta e non consumata (immessa in rete) si sfrutta il meccanismo dello Scambio sul Posto che consente di compensare l'energia prelevata e pagata durante le ore in cui l'impianto non è in funzione.

Altri benefici sono:

  • AMBIENTE
    Un impianto fotovoltaico nella sua lunga vita consente di abbattere drasticamente le emissioni di CO2 e il consumo di petrolio per la produzione di energia elettrica.
     
  • RIVALUTAZIONE IMMOBILIARE
    E' immediata la rivalutazione sul mercato immobiliare dell'edificio sul quale è installato un impianto fotovoltaico.

Per avere ulteriori informazioni e ricevere un preventivo personalizzato cliccate qui e verrete contattati quanto prima.