DOMANDA

«Dovrò eseguire dei lavori di straordinaria manutenzione ai fini della detrazione fiscale, per i quali produrrò al comune una CILA e che riguarderanno:

  • il rifacimento di un bagno a causa della perdita di una tubatura di scarico all’interno del massetto senza ampliamento o trasformazione degli impianti, ma solo rinnovo e sostituzione;
  • sola messa a norma dell’impianto elettrico esistente di 3kW;
  • l’installazione di un condizionatore di 2kW.

Questi ultimi due interventi ricadono nell’edilizia libera. Da quello che leggo per la 37/2008 non sono tenuto a produrre nessun progetto ma devo ottenere da ciascun installatore, ognuno per quanto di sua competenza, la dichiarazione di conformità, è corretto?»

RISPOSTA

Gli interventi elettrici indicati quali la sola messa a norma di un impianto elettrico esistente di 3 kW e l’installazione di un condizionatore di 2 kW comportano una “trasformazione” dell’impianto esistente. Come indicato nel DM 37/2008 art.5 per la trasformazione degli impianti elettrici è obbligatorio produrre il progetto che potrà essere redatto dal tecnico dell’impresa installatrice.

Fonte