Keeper, azienda informatica che protegge le password di milioni di persone e aziende, ha recentemente analizzato più di 10 milioni di password utilizzate dagli utenti nel 2016.

Molti utenti sono stati vittime di furti o violazioni d’account negli ultimi 12 mesi, per colpa di una password poco sicura.

Infatti, ad oggi, nonostante la diffusione dei sistemi tecnologici e servizi internet di vario tipo, molte persone tendono ancora ad utilizzare delle password veramente banali e poco raccomandate.

come-creare-password-sicure

In questo modo semplici algoritmi contenenti elenco di password “deboli” possono tentare di violare i nostri account (tipo Facebook, Gmail o addirittura conti bancari).

Pertanto, chiunque utilizzi password deboli o banali dovrebbe aggiornarle quanto prima.

I consigli per una buona password sono i seguenti:

  • utilizzare almeno 8 caratteri (meglio se più di 8)
  • utilizzare password alfanumeriche
  • utilizzare anche lettere maiuscole
  • utilizzare caratteri speciali, come ad esempio:”_ ç ° § * é ^ ? =”, ecc.
  • non utilizzare la propria data di nascita

Password non sicure, ecco l’elenco delle più deboli

Di seguito riportiamo l‘elenco delle password più comuni, da evitare assolutamente per i propri account.

  1. 123456
  2. 123456789
  3. qwerty
  4. 12345678
  5. 111111
  6. 1234567890
  7. 1234567
  8. password
  9. 123123
  10. 987654321
  11. qwertyuiop
  12. mynoob

Fonte